Post news RSS IGN on Bulb Boy

'A point & click simple and unpretentious, but with a personality and an irresistible style' 8/10

Posted by on


BULB BOY RECENSIONE

QUESTIONE DI BIOLUMISCEMENZA

Facciamo così, e come si suol dire tagliamo subito la testa al toro: se non siete cresciuti a pane & Masters of the Universe, se non sapete chi sia lo Zio Tibia e se non vi è rimasta almeno un po' di sana "gabinetto-mania" (quell'indole cretina che si sviluppa attorno ai 6/7 anni di età e che vi spinge a ridere senza motivo davanti a una scoreggia), potete pure smettere di leggere a questo punto, tanto quel che segue non farà affatto per voi.

Se, al contrario, gli Sgorbions occupano un posto speciale nel vostro cuoricino, se andate matti per i deliri di Adventure Time e se siete tipi daStrange Kids Club - tipi come si deve, mi permetterei quasi quasi di aggiungere io - continuate assolutamente senza esitazioni, e anzi preparatevi a spendere in men che non si dica 9.99€, perché Bulb Boy si rivelerà decisamente pane per i vostri denti. Già, Bulb Boy: i più attenti di voi si ricorderanno forse di questo nome, apparso su queste stesse pagine circa un anno e mezzo fa. Era luglio 2014 per la precisione, e in un appuntamento speciale con Kickstart This! (la rubrica in cui IGN Italia vi segnala progetti particolarmente degni di nota a caccia di fortuna sulla piattaforma di crowdfunding) vi raccontavo delle peripezie di un minuscolo di team di 4 sviluppatori polacchi alle prese con un sogno: dar vita a un'avventura punta & clicca dai toni alquanto bizzarri, completamente priva di testo e incentrata sulle vicende surreali di un bambino con una lampadina elettrica al posto della testa.

Read full article here

Post a comment
Sign in or join with:

Only registered members can share their thoughts. So come on! Join the community today (totally free - or sign in with your social account on the right) and join in the conversation.